Tutto pronto per la 46a edizione della Sagra del Pecorino di Filiano DOP e dei prodotti lattiero caseari

Tempo di lettura: 2minutiTempo di lettura: 2minuti

Torna anche quest’anno l’atteso appuntamento con la Sagra del Pecorino di Filiano DOP e dei prodotti lattiero caseari, che si svolgerà a Filiano il 31 agosto, l’1 e il 2 settembre. La più importante mostra mercato dei prodotti lattiero-caseari della Basilicata, che riunisce i produttori di 30 comuni dell’area nord-occidentale della regione, giunta alla 46a edizione, torna con una tre giorni di eventi e appuntamenti da non perdere.
Sarà un viaggio alla scoperta dei sapori, delle tradizioni, della storia e della cultura della Basilicata, un territorio ancora tutto da scoprire e ricco di tesori nascosti.

Venerdì 31 agosto, alle ore 19:00, torna il consueto appuntamento Un pomeriggio a Carpini, con la visita guidata alle Pitture Rupestri di “Tuppo dei sassi” in località Carpini di Filiano. L’inedita passeggiata serale nel cuore della riserva naturale, permetterà ai visitatori di fare un viaggio indietro nel tempo alla scoperta di tesori archeologici e naturali. La serata proseguirà, sempre a Carpini, all’insegna del buon gusto con intrattenimento gastronomico e musicale in compagnia del Duo Abarno.

Sabato 1 settembre, alle ore 17:00, presso il centro sociale “Prof. G. Lorusso” di Filiano, si svolgerà il seminario Prodotti tipici di eccellenza e promozione del territorio verso Matera 2019. All’incontro, presieduto dal Sindaco di Filiano Francesco Santoro, prenderanno parte anche Salvatore Adduce, Presidente Fondazione Matera 2019; Luigi Zucale, Presidente Consorzio Tutela del Pecorino di Filiano Dop; Mariano Schiavone, Direttore Generale Apt; il Prof. Leonardo Cuoco, Soc. Territorio Spa per “Via delle Meravi lie – Identità e reti di integrazione della Basilicata Interna”; Michele Laurino, Rete di cooperazione turistica BEL (Borghi di Eccellenza Lucana) e Saverio Lamiranda, Distretto di Turismo Rurale “Le Terre di Aristeo”. Le conclusioni saranno affidate a Luca Braia, Assessore alle Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata. Per chiunque volesse partecipare al seminario, l’Amministrazione Comunale metterà a disposizione un servizio navetta gratuito su tutto il territorio comunale.
Alle 19:00, prenderà il via la mostra mercato dei prodotti lattiero caseari con l’apertura degli stand distribuiti lungo le vie del paese. Alle 21:00, in piazza Sandro Pertini, ci sarà la dimostrazione di caseificazione a cura di Pietro Galasso.
L’intrattenimento musicale non sarà da meno con le note della tradizione che echeggeranno per le vie del paese con gli organettisti del gruppo Dragon Folk. In serata, liscio e balli di gruppo con il Maestro Vito Possidente e, a partire dalle 23:30, l’immancabile DJ Set di Paolo Colangelo.

Domenica 2 settembre, la giornata inizierà con l’escursione e la visita guidata alle riserve naturali e ai due siti archeologici del Comune di Filiano: la riserva “I Pisconi” in contrada Carpini e le rovine dell’antica città di Acermontis (“Agromonte-Spacciaboschi”). La mostra mercato riaprirà alle 16:00 per le strade del centro storico, animate dagli organettisti del gruppo Dragon Folk. Anche in questa giornata sarà garantito un servizio navetta gratuito su tutto il territorio comunale.
Alle 19:00 ci sarà l’esibizione de I Lancia Folk in largo Senatore Vito Reale, mentre alle 21:00, in Piazza SS. Rosario, si terrà la presentazione degli espositori e la consegna della pergamena da parte dell’Amministrazione Comunale.
A seguire, due spettacoli da non perdere. In Piazza Autonomia l’esibizione di Tribù Lucane con il Maestro Graziano Accinni, chitarrista, compositore e arrangiatore che vanta collaborazioni con Mango, Mina, Miguel Bose, Lucio Dalla e altri artisti della scena pop italiana. In Piazza SS. Rosario la Taranta Infuocata di Esther Santarsiero al ritmo dei Lucania Power.

Share Button