Buon compleanno, blog!

Era la primavera del 2010, avevo conseguito da poco la laurea triennale e mi trovavo nella classica fase di “smarrimento post-laurea”. Quel momento in cui, terminata l’euforia dei festeggiamenti, ti chiedi: ok, e adesso?
Non so tu, ma io ogni volta che finisco un percorso importante non so mai cosa fare dopo. O meglio, lo so… ma sono anche abbastanza confusa e ho bisogno di fermarmi un attimo a pensare e schiarirmi le idee. Alla fine decisi di continuare l’università per completare il mio percorso di studi con la laurea magistrale, ma allo stesso tempo volevo fare anche qualcos’altro… qualche altra esperienza.
Mi piace scrivere. Mi è sempre piaciuto scrivere. Dunque, questa era la direzione che dovevo prendere.
Detto così sembra che fu una scelta facile e lineare, ma nella realtà ci furono decisioni accompagnate da una buona dose d’insicurezza, ansia, alcuni corsi abbastanza inutili, altra ansia e pause di riflessione. Alla fine ce l’ho fatta, tutto mi è servito a capire cosa fare del mio futuro. Da questa esperienza ho imparato che ci sono persone che nascono sicure, con un’idea precisa di quello che vogliono fare da grandi: voglio fare la maestra, voglio diventare un medico, voglio essere un astronauta, … E poi ci sono quelli come me, che invece hanno bisogno di provare e, magari anche sbagliare, prima di capire chi vogliono essere davvero.

Ma torniamo a noi. Mi ero iscritta nuovamente all’università per la laurea magistrale e avevo iniziato a informarmi sui requisiti necessari per diventare giornalista. Nell’attesa però, volevo scrivere, ne avevo bisogno e il mio diario non mi bastava più. Volevo raccontarmi e condividere le mie parole con altri, quindi la strada più logica era una sola: aprire un blog.

In quel periodo non si usavano molto i social (forse c’era solo Facebook), invece erano molto diffusi i blog: di cinema e serie tv, di giornalisti e personaggi più o meno famosi, di cucina, di moda e alcuni sono sopravvissuti fino ad ora.
Il mio primo blog lo aprii su Blogger e si chiamava Little Elf. Lì ho iniziato a sperimentare il mio stile di scrittura, a capire quali erano gli argomenti che mi piaceva trattare e in cui ero più portata, e quello che poteva interessare di più ad eventuali lettori. Ricordo ancora che quando pubblicai il primo articolo andavo sempre a controllare il numero di visualizzazioni, che però non aumentava di molto (sigh!).

Alla fine ci ho preso gusto e ho deciso che era arrivato il momento di fare qualcosa di più, così ho iniziato a lavorare al mio sito Maria Martinelli Copywriter.
Esatto, proprio questo che stai leggendo.
Dopo diversi mesi di lavoro, il 14 febbraio 2014, il sito era finalmente online. Proprio il giorno di San Valentino, questo sì che è vero amore!
Nella pagina del blog, l’archivio parte da luglio 2012, perché sono riuscita a trasferire dal vecchio Little Elf alcuni articoli che mi erano piaciuti di più e che non volevo perdere.

Quindi facendo un po’ di calcoli, oggi il mio blog compie 6 anni.
Buon compleanno, blog! E auguri anche un po’ a me.

Sono stati sei anni piacevoli in cui ho scritto e parlato di molte cose, forse anche troppo, tanto che a un certo punto ho capito che il blog aveva bisogno di un restyling di contenuti e che fosse necessario definire una linea editoriale più precisa.
Questo è un blog personale quindi ci sono storie, pensieri, commenti e opinioni. Parlo di cultura, di libri, di film e serie tv, racconto i miei viaggi, le cose che mi sono capitate e quello che mi passa per la testa. Ma non si può vivere isolati dalla realtà, giusto? Quindi racconto anche quello che succede attorno a me, con fatti, approfondimenti e interviste.

Ci tenevo a condividere questa storia, perché è anche grazie a te che il mio blog è potuto crescere e spero che possa migliorare ancora. Ho tante idee per la testa e diversi progetti a cui ho iniziato a lavorare da un po’ e che spero di riuscire a condividere e raccontare al più presto. Ma si sa, per le cose belle ci vuole tempo! Nell’attesa, m’impegnerò a creare nuovi contenuti interessanti e spero che continuerai a seguirmi.

Share Button