5 libri da non perdere

In occasione de Il Maggio dei libri ho pensato di condividere con te cinque libri, che secondo me vale la pena leggere almeno una volta nella vita. Dico almeno una volta, perché alcuni di questi libri li ho letti e riletti in più occasioni!
Un paio di questi sono dei grandi classici intramontabili, che ho già consigliato in più occasioni, ma non riesco proprio a redigere una classifica senza nominarli. Gli altri, che ho scoperto recentemente, spaziano dal fumetto al diario creativo.
Ma non perdiamoci in chiacchiere, te li presento subito.

Il signore degli anelli

Molti avranno sicuramente visto la trilogia di film diretta magistralmente da Peter Jackson, ma il libro è il vero capolavoro.
Ho scoperto il magico mondo di J. R. R. Tolkien per caso. Ero a casa di mio cugino, quando la mia attenzione fu attirata da un bellissimo oggetto poggiato sulla sua scrivania. Si trattava di un cofanetto di tre volumi intitolato The Lord of the Rings, decorato con illustrazioni geografiche che raffiguravano una terra chiamata Middle-earth.
Fu amore a prima vista?
O era il potere dell’anello che mi aveva stregata?
Non l’ho mai scoperto, fatto sta che da quel momento in poi ho iniziato il mio viaggio al fianco della compagnia, dalle serene colline della Contea fino ai brulli terreni di Mordor. Un viaggio che rifaccio volentieri, rileggendo i libri e riguardando i film.
Sì, probabilmente sono un caso patologico!
Se ti approcci per la prima volta a questo meraviglioso mondo, ti consiglio di leggere prima Lo Hobbit, ti permetterà di comprendere meglio tutte le vicende narrate nella trilogia de Il Signore degli anelli.

Orgoglio e pregiudizio

Quale fanciulla, leggendo il libro, è riuscita a resistere al fascino di Mr Darcy?
Credo nessuna… o quantomeno pochissime!
Orgoglio e pregiudizio è il romanzo più celebre Jane Austen e racconta la storia di Elizabeth Bennet, ragazza intelligente, bella e brillante. Tra i suoi principali interessi, a differenza delle sue sorelle, non c’è quello di sposarsi. Se proprio deve succedere, lei vuole sposarsi per amore e questa non era una cosa scontata per quei tempi. Un giorno incontra il giovane Mr Darcy, bello, intelligente e pieno di fascino. Il loro rapporto sarà complicato da fraintendimenti, pettegolezzi e reciproche incomprensioni e…
Non dico altro, lascio che sia tu a scoprire come continua la storia.

Il buio oltre la siepe

Con questo romanzo, pubblicato nel 1960, Harper Lee vinse il Premio Pulitzer. La storia narrata ne Il buio oltre la siepe è ambientata a Maycomb, un’immaginaria città dell’Alabama negli anni ’30 e segue due linee narrative che poi andranno a intrecciarsi nel finale. La prima racconta le scorribande estive di Jem, Scout e del loro amico Dill, il più delle volte incentrate a scoprire il vero volto di Boo Radley, il misterioso vicino che non esce mai di casa. La seconda, invece, narra la vicenda giudiziaria che ha per protagonista Atticus Finch, padre di Jem e Scout, impegnato nella difesa di Tom Robinson, un lavoratore di colore accusato di violenza carnale nei confronti di una ragazza bianca.
Un romanzo di formazione, educativo e (ahimè) fortemente attuale, che mi ha molto emozionata e al quale rimarrò profondamente legata.

Kobane Calling

Ho raccontato più volte la mia passione per i fumetti di Zerocalcare. Kobane Calling non è una semplice raccolta di fumetti, ma un vero e proprio reportage, in cui l’autore racconta la sua esperienza sul confine turco-siriano in supporto al popolo curdo. Un approfondimento per immagini, che aiuta a comprendere la difficile situazione della guerra in Siria.

Diario dei ricordi futuri

Si tratta di un diario per le persone creative realizzato da Camilla Ronzullo, anche nota come Zelda was a writer. Sono molto legata a questo libro, perché mi ha aiutato a superare un periodo difficile della mia vita. A volte l’aiuto di cui tanto hai bisogno può arrivare anche da un oggetto insolito come questo. Ho trovato nella creatività il mio posto sicuro, il luogo in cui rifugiarmi quando sono in difficoltà e ho scoperto che “posso fare dei miei giorni – anche di quelli ingiusti e pesanti – tutto quello che voglio. E anche le lacrime, che spesso non so da dove arrivano, in ogni caso puliscono gli occhi.”

Questa è la mia Top 5 di libri preferiti del momento.
Quali sono i tuoi? Consigliamene qualcuno.

Share Button