Todo Cambia… cantando l’anima delle donne

IMG_3076 copyMartedì 29 marzo, presso il Teatro Francesco Stabile di Potenza, si è svolto il concerto spettacolo “Todo cambia… cantando l’anima delle donne” della cantante Donatella Alamprese, accompagnata dal chitarrista Marco Giacomini.
Dopo aver calcato i palcoscenici dei teatri di tutta Europa e dopo una turneè di successo in Argentina, Cile e Giappone, i due artisti sono tornati a Potenza per questa importante iniziativa.
Donatella Alamprese, con le sue canzoni, è riuscita a dare voce alle donne che hanno segnato la storia e l’evoluzione dell’umanità come Ipazia d’Alessandria, a poetesse come Isabella Morra, Anna Achmatova, Yosano Akiko e a donne che con le loro canzoni si sono battute contro le dittature come Edith Piaf, Mercedes Sosa, Elis Regina, Eladia Blazquez.
Il pubblico, che ha riempito il teatro, è stato coinvolto in un emozionante viaggio poliglotta attraverso “l’anima delle donne”: dal Mare Nostrum all’Europa, dal Giappone all’Armenia fino alle Americhe, la cantante Donatella Alamprese ha narrato le vicende delle donne del passato e del presente che hanno lottato per i loro diritti, a volte fino alla morte.
L’evento – un vero e proprio omaggio all’arte al femminile – è stato organizzato dall’Associazione Telefono Donna di Potenza e rientra nell’ambito della campagna #sosteniamotelefonodonna.
«Sostenere Telefono Donna significa sostenere le donne che ogni giorno si rivolgono a noi, significa sostenere le nostre attività, il nostro lavoro al servizio di tantissime donne e i loro minori che si trovano in una situazione di violenza. Sostenere Telefono Donna significa anche dare un sostegno morale per il lavoro delle operatrici, e l’impegno concreto delle socie e delle volontarie» ha affermato Cinzia Marroccoli, presidente dell’Associazione.
Ecco alcuni numeri.
Dal 1 Gennaio 2001 al 31 Dicembre 2015, al Centro Anti-violenza dell’Associazione Telefono Donna, si sono rivolte 2090 donne.
Presso il Centro si sono tenuti 1162 colloqui personali, 1071 consulenze psicologiche, 399 consulenze legali.
Presso la Casa Rifugio “Casa delle Donne Ester Scardaccione” nello stesso periodo sono state accolte 173 donne e 95 minori.
A questi numeri si aggiunge tutta l’attività di formazione, promozione, sensibilizzazione, non solo contro la violenza di genere, ma anche finalizzata ad accrescere la consapevolezza delle donne.

Per tutto questo è importante sostenere Telefono Donna
#sosteniamotelefonodonna
www.telefonodonnapotenza.it
0971.55551

Share Button