L’Assessore regionale Luca Braia incontrerà gli amministratori e i produttori per discutere sulla produzione del formaggio pecorino di Filiano

Tempo di lettura: < 1minutoTempo di lettura: < 1minuto

IMG_1775Il Pecorino di Filiano, caratteristico formaggio a pasta dura ricco di aromi unici e pregiati, è prodotto all’interno di una vasta area di produzione che si estende sul territorio nord-occidentale della Basilicata e che coinvolge trenta comuni.
Ma, qual è la situazione attuale nell’ambito di produzione di questo pregiato prodotto?
Quali sono le potenzialità e le criticità del settore?
Venerdì 22 luglio 2016, alle ore 17:00, presso la sala convegni del Palazzo Corbo di Iscalunga, l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata Luca Braia incontrerà l’Amministrazione Comunale di Filiano, i rappresentanti del Consorzio per la Tutela del Pecorino di Filiano DOP e gli allevatori della zona, proprio per discutere di queste questioni.
Alla tavola rotonda – organizzata dal Comune di Filiano – sono stati invitati anche tutti gli allevatori e gli imprenditori dei trenta Comuni dell’area di produzione, oltre che i rispettivi Amministratori. In occasione di tale incontro, l’Assessore Braia visiterà anche alcune aziende e allevamenti presenti nel territorio del Comune di Filiano.
“In vista della 44° Sagra del Formaggio Pecorino di Filiano” – fa sapere in una nota l’Amministrazione Comunale di Filiano – è necessario fare un’analisi oggettiva e concreta sulla situazione attuale nell’ambito di produzione del formaggio pecorino. Solo dopo tale analisi e aver valutato attentamente le potenzialità e le criticità del settore sarà possibile rilanciare il prodotto e, di conseguenza, favorire lo sviluppo del territorio e della relativa economia”.

Share Button