A Filiano il primo consiglio comunale della nuova amministrazione

Tempo di lettura: 2minutiTempo di lettura: 2minuti

IMG_0761Domenica 14 giugno, presso la sala consiliare del Municipio di Filiano, si è svolto il primo consiglio comunale della nuova amministrazione guidata dal Sindaco Francesco Santoro.
Dopo aver verificato l’assenza di casi di ineleggibilità, si è proceduto alla convalida degli eletti e alla comunicazione dei componenti della Giunta e del vicesindaco.
È stato nominato vicesindaco Carmine Maio, al quale è stata attribuita anche la carica di assessore alle politiche giovanili e culturali. Gli altri tre assessori nominati sono Luciano Colucci, con incarico all’agricoltura, ambiente e territorio; Carmela Monaco, all’istruzione e alle politiche sociali e Domenico Pace, alle attività produttive. Per la carica di Capogruppo di maggioranza è stato nominato Raffaele Pompa, mentre la minoranza ha nominato come Capogruppo Canio Mancuso.
Nel corso della seduta consiliare, come previsto dalla legge, è stata nominata anche la commissione elettorale, che sarà così composta: il Sindaco Francesco Santoro in qualità di Presidente, Donato Macchia e Michele Telesca per la maggioranza e Antonio Santarsiero per la minoranza.
Durante il suo discorso per il giuramento, il neoeletto Sindaco Francesco Santoro – dopo aver salutato e ringraziato tutti i cittadini presenti e quelli collegati in diretta streaming – ha spiegato che è per lui un grande onore e una grande emozione assumere questo ruolo istituzionale. «Filiano ha bisogno di partecipazione, ha bisogno di sentire il calore della sua gente, ha bisogno di nuove idee e di persone che si battano per realizzarle» ha affermato il Sindaco. La nuova amministrazione comunale intende, inoltre, restituire ai filianesi un paese migliore e per farlo spiega che sarà necessaria la partecipazione collettiva di tutti i consiglieri, con argomenti di condivisione e non di scontro. «Ascolteremo e collaboreremo con cittadini, associazioni culturali, sociali, sportive, imprenditoriali e sindacali per la ricerca di idee e soluzioni che siano le migliori possibili per costruire un paese più vivibile e aumentando, altresì, il senso di appartenenza alla comunità e alla coesione sociale» ha concluso Santoro. La nuova amministrazione comunale intende lavorare adottando un metodo collegiale, trasparente e di apertura al confronto, anche con tutti coloro che la pensano diversamente.
Durante il consiglio comunale è intervenuto anche Canio Mancuso, Capogruppo della minoranza, il quale ha affermato che, dal canto suo, il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle si impegnerà nello svolgimento della vita amministrativa di Filiano, controllando, promuovendo e collaborando con tutti i membri del consiglio comunale.

Share Button